lunedì 11 giugno 2012

nuvola gusto anice

Chi le ha assaggiate, dice che certe nuvole, specialmente al mattino presto, sanno di anice. Fanno bruciare un po' la lingua. Proprio come l'anice. Proprio come i ghiaccioli gusto anice. Molto rari ormai, un gusto da veri intenditori, un po' dandy.

4 commenti:

Spizzichi. Tra Parentesi Quadre ha detto...

Nascondono sorprese. Le nuvole.

la lumacaquerida ha detto...

nascondono anche i cappelli che si sono portate via. Anche i pensieri maliziosi.

Spizzichi. Tra Parentesi Quadre ha detto...

È per quello che, ogni tanto, non ce la fanno più a trattenere tutto ciò che hanno e devono liberarlo. Rimandarlo sulla Terra in forma di pioggia, di neve. Di grandine. Talvolta.

la lumacaquerida ha detto...

Anche tuoni, fulmini e saette ( le nuvole ne sono piene, lo sapevi?)
Mia nonna mi raccontava di un gigante che si chiamava Baraben, abitava tra le nuvole, quando litigava con sua moglie si sentivano i tuoni. Per scusarsi con i bambini che si spaventavano, regalava delle caramelle di zucchero a forma di sassolini. Così, come rimborso per lo spavento.